Istituto Tecnico Economico “A. Fusinieri” - Via D'Annunzio, 15 - 36100 Vicenza - Tel. 0444 563544 - Fax 0444 962574
Email: VITD010003@istruzione.it - PEC: VITD010003@pec.istruzione.it - Cod. Meccanografico: VITD010003 - C.F. 80016290241
Saluto di inizio anno scolastico

Carissimi,

è arrivato il momento. Molti mesi sono trascorsi da quando, alla fine di febbraio, siamo stati costretti ad un cambiamento improvviso ed inaspettato. Nessuno avrebbe potuto immaginare, allora, che l’attesa di riaprire le porte della nostra scuola sarebbe stata così lunga. E nessuno avrebbe potuto immaginare che il vostro rientro sarebbe stato così inusuale e denso di incertezze.

Ma la nostra scuola riapre. Abbiamo lavorato duramente perché questo potesse accadere, e lo abbiamo fatto con grande amore, sentendo profondamente il valore di un rientro e di una ripartenza veramente significativi.

Potremo ricominciare a vivere e a fare la scuola, in un modo in parte nuovo. Non possiamo eliminare il rischio, ma possiamo adottare comportamenti che ci permettano di convivere serenamente riducendolo, e per farlo dobbiamo collaborare, facendo ognuno la propria parte.

Tutti dobbiamo impegnarci a rispettare con rigore le regole, e sono convinta che, in breve, esse entreranno a far parte del nostro agire scolastico, con la consapevolezza che, solo così, potremo riappropriarci della gioia e della soddisfazione di crescere e di stare insieme, di riprendere quella socialità che nessun mezzo digitale di comunicazione può sostituire.

Confido quindi nel senso di responsabilità di tutte le componenti la comunità scolastica e in particolare di voi, care studentesse e cari studenti, convinta che saprete sentirvi, nel vostro agire, eticamente coinvolti nella tutela della vostra salute e di quella degli altri.

Nell’augurare a tutti un buon anno scolastico, mi affido alle parole di Edward Everett Hale, che ha saputo esprimere con semplicità l’importanza dei gesti di ognuno:

“Io sono soltanto uno,

ma comunque sono uno,

Non posso fare tutto,

ma comunque posso fare qualcosa;

e il fatto di non poter fare tutto,

non mi fermerà dal fare quel poco

che posso fare”

 

Il Dirigente Scolastico

Annalisa Rosati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.